Silvia Bolognesi

Events

LABORATORIO DI IMPROVVISAZIONE E CONDUCTION

  • Date: June 18, 2017
  • Time: 10:00
  • Location Quargneto (Alessandria), Italy
  • Venue: Strada Vallerina, 21

A volte, parlando, trattando e vivendo di musica, ci scordiamo che la “musica” è e deve restare un linguaggio universale e non una forma elitaria ed esclusiva dedicata a pochi per riuscire a distinguersi dagli altri. La musica nasce infatti come forma comunicativa, dapprima più rudimentale e quasi esclusivamente ritmica, per svilupparsi, nel corso dei secoli, in varie direzioni. Ma il punto è sempre lo stesso: che si tratti di musica classica, jazz, rock, etnica o altri generi ancora, si parla sempre di un unico linguaggio universale capace di regalare emozioni grandi per chi ascolta e per chi esegue.

62b7b7966c1d20f4c5ea8a94d9dfd

FINALITA’

Il laboratorio vuole “dar vita” ad un’esperienza musicale unica ed irripetibile. Attraverso un percorso di 2 giornate di lezioni ed 1 concerto finale, avremo il recupero della naturalezza, dell’istinto e del piacere di fare Musica.

IMPROVVISAZIONE RADICALE E CONDUCTION

L’improvvisazione radicale consiste nell’interazione, di due o più musicisti che si muovono nel campo dell’improvvisazione, senza ricorrere fra loro a forme musicali prestabilite.
La conduction è invece un genere di improvvisazione orchestrale in cui è presente la figura di un direttore d’orchestra che, con l’utilizzo di gesti, cartelli, o codici musicali non convenzionali, coordina la struttura dell’esecuzione improvvisata dell’orchestra.
Questa esperienza sperimentale ha porta alla ricerca di una propria e nuova espressività, con la forte esigenza di continuare a mettere alla prova, forzandoli, linguaggi attuali attraverso una musicalità e una ritmica ogni volta inedite.

IL LABORATORIO

Il laboratorio aperto a tutti i musicisti di qualsiasi età, livello, strumento e genere.
Come anticipato, il laboratorio non è dedicato a un determinato tipo di musicisti: proprio dalle esperienze già vissute, è sperimentato e comprovato che il “dare vita” ad un percorso espressivo-musicale non dipende esclusivamente dal livello di studio o dall’impostazione tecnica raggiunti, ma anche, e a volte sarebbe il caso di dire soprattutto, dalla naturale inclinazione per l’espressione istintiva e dalla capacità di fare propri atteggiamenti anche tecnici della musica intesa come mezzo di comunicazione di emozioni.
È per questo che non vogliamo porci limiti.
Ogni laboratorio infatti, pur tenendo fede alle materie delle lezioni, seguirà percorsi differenti a seconda del gruppo a cui ci rivolgiamo e con il quale lavoriamo per due giorni.
Il filo conduttore delle lezioni sarà sempre quello della ricerca di un’espressione musicale intesa come risultato di un progetto verso il recupero della naturalezza e del piacere di fare musica.

Il percorso sarà guidato da Silvia Bolognesi, attraverso lezioni che tratteranno i temi del ritmo, dell’improvvisazione e della conduction, stimolando in questo modo la sensibilità verso un linguaggio abbastanza inusuale nel campo della musica “classificata” (classica, jazz, soul…).
L’invito e l’intenzione saranno quelli di far riscoprire ad ogni partecipante, attraverso effettive nozioni musicali, la propria spontaneità espressiva.

DOVE, COME, QUANDO, QUANTO

Il Laboratorio si svolgerà a Valdapozzo nelle giornate di sabato 17 giugno e domenica 18 giugno, con orari di massima 10-13 e 15-18 per entrambe le giornate. Nella serata di domenica, ore 21:30 circa, ci sarà la perfomance finale del laboratorio.

Il costo dell’intero seminario sarà di 100 euro. Per chi avesse necessità o piacere, ci sarà la possibilità di dormire in Cascina al costo di 10 euro a notte.

Per iscriversi e/o chiedere informazioni, scrivere a info@valdapozzo.org o telefonare a 3402342557

www.valdapozzo.org