Silvia Bolognesi

Discography

CHIGAGO SESSIONS

chigago-session

  • Label: Fonterossa records
  • Release: 2017

CHIGAGO SESSIONS, Fonterossa rec 2016

Russ Johnson: trumpet
Tomeka Reid: cello
Silvia Bolognesi: double bass/compositions
Mike Reed: drums

Special Guests:
Dee Alexander: vocals
Emiliano Nigi: vocals

L’amore della contrabbassista compositrice Silvia Bolognesi per Chicago è noto. Le sue residenze nella Windy City sono sempre più frequenti, viaggi nel cuore di uno dei luoghi mito della storia del jazz ma anche esplorazioni della sua pulsante vitalità musicale contemporanea dove attingere stimoli, idee, progetti per il futuro. Un primo eccellente risultato di questo rapporto privilegiato fu nel 2012 “Hear In Now” (Rudi Records), un trio di stelle tutto al femminile con Mazz Swift al violino e Tomeka Reid al violoncello, che riscontrò un notevole interesse di critica e appassionati.

Con Chicago Sessions, registrato nel gennaio 2015 al “Costellation” di Chicago e presso “Rodriguez House Studio” di Berkeley, la Bolognesi coinvolge musicisti, oltre la Reid, che sanno entrare da subito in una trama compositiva che sviluppa una costante e marcata pulsione ritmica con sanguigni riferimenti blues. La tromba di Russ Johnson, limpida e agile, sviluppa un linguaggio moderno in una sonorità che rimanda spesso alle origini. La batteria di Mike Reed è essenziale quanto sofisticata nella ricerca coloristica delle poliritmie. Le corde delle Bolognesi e della Reid spesso si incrociano o dialogano disegnando una miscela sonora di grande impatto emotivo. La voce di Dee Alexander, come gli interventi di Emiliano Nigi, rappresentano l’aspetto poetico e magico di Chicago Sessions.

Una nuova prova di maturità di Silvia Bolognesi che anche fuori dai confini nazionali si dimostra leader, compositrice e strumentista di primo piano. Chicago Sessions si aggiunge ad un catalogo, quello della Fonterossa Records, che ne traccia il suo mirabile percorso creativo, progettuale e professionale.

(*) Missato e masterizzato presso “Jambona Lab” (Cascina-PI) da Antonio Castiello