Silvia Bolognesi

Discography

Hear in Now – Mazz Swift, Tomeka Reid, Silvia Bolognesi

hearinnow-bolognesi

  • Label: Rudi Records
  • Release: 2017

Hear in Now- Mazz Swift Tomeka Reid Silvia Bolognesi

Mazz Swift: violin
Tomeka Reid: cello
Silvia Bolognesi: doublebass

Recorded in 2010
Rudi Records 2012

1. Cakewalk (Swift) 2.16
2. Spiderwoman (Blognesi) 4.11
3. Bassolo (Swift) 4.57
4. La città di Lop (Bolognesi) 6.09
5. L’albero secco (Bolognesi) 3.27
6. Effendi (Bolognesi) 5.08
7. Ova (Reid) 6.05
8. Impro 1 (Swift, Reid, Bolognesi) 5.45
9. Ponce (Reid) 7.51
10. Malitalian lullaby (Bolognesi) 6.52

Note di Copertina a cura di William Parker
Vedo tre piccole imbarcazioni con tre musicisti attraversare questo meraviglioso lago di suoni. Raggiungono la riva e inizia a piovere la luce del sole.

New Music
Lo stesso brano suonato più volte prende nuova vita ad ogni sua esecuzione e l’improvvisazione trasforma la musica in musica nuova, in qualcosa di inedito. La musica di cui parlo è quella di “Hear in Now”, il trio composto da Mazz Swift al violino, Tomeka Reid al violoncello e Silvia Bolognesi al contrabbasso. Tre musiciste che partono dal racconto di alcune storie, ognuna avvolta in pieghe diverse, trame e contro trame, dalle interpretazioni molteplici. Possono parlare di storie passate o spingersi avanti, raccontando il futuro. L’elemento catalizzatore è la spontaneità, l’adesso! Il musicista copre ruoli diversi; qui, la prima musicista assume le identità delle altre musiciste spingendosi, come in ogni grande compagnia teatrale, ben al di là delle regole del teatro, immergendosi in una realtà dalla portata universale. Ognuno, indipendentemente dalla razza, età o personalità, può restare impigliato nella splendida ragnatela poetica di questa musica. Le musiciste usano i geroglifici del suono per creare le strutture che poi smantellano e ricostruiscono, riorganizzandosi al termine di ogni escursione. Composizioni che cambiano timbro e colore collocandosi in luoghi diversi per poi tornare ai luoghi del silenzio. E’ una musica fatta di nuove sensibilità che volano e saltano su campi di blues, jazz, folk e classica, senza tuttavia trasformarsi in alcuno di essi. E’ solo MUSICA, priva di nome ma eloquente, non identificabile all’interno di un’unica categoria. 12 corde illuminate che cantano come una voce unica (piegando, pizzicando, tirando, strimpellando, picchiettando e frammentando per dare al suono un timbro nuovo), scrivendo sonetti intrisi di emozioni, satira e patos. Una musica nuova, basata sull’amore e il rispetto per gli altri la cui forza vitale non proviene da un Do maggiore o un Sol minore ma dalla compassione espressa nei confronti di tutti gli esseri umani.
I brani creati in questo CD, come tutta la grande musica, parlano da soli, senza bisogno di decodificare. C’è solo amore, bellezza e forza in questo straordinario connubio di giovani donne, che ballano all’unisono seguendo il ritmo, la melodia, lo spazio e il tempo, aiutando all’ascolto delle loro voci. Le loro entrate e uscite di scena sono perfette. Di una perfezione mai rigorosa bensì spontanea, intimamente connessa alla natura. “Hear in Now” entra nel vivo di questo spirito, con le artiste che prendono parte a conversazioni semplici e complesse La cosa straordinaria, di cui le ringraziamo, è che ci abbiano invitati ad unirci a loro. Le nostre conversazioni sono il frutto del nostro ascolto, del nostro immergerci nel profondo di noi stessi: solo così possiamo riuscire a penetrare il meraviglioso mondo della musica. Il CD si compone di otto brani, tre dei quali scritti da Silvia Bolognesi, due da Mazz Swift e due da Tomeka Reid più un brano realizzato da tutti i musicisti. Accadono cose molto diverse in ogni singolo momento di questo CD. Posso dire solo che sono tutte meravigliose. PERCIO’, continuate ad ascoltare. Ascoltate e ascoltate di nuovo, finché la musica di queste tre donne non entrerà a far parte della vostra vita.
William Parker